vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
 

Fotoriproduzione e stampa in rete

Gli utenti possono fotocopiare in sede i materiali documentari posseduti o disponibili in Biblioteca, nel rispetto dei limiti previsti dalla legge vigente sulla tutela del diritto d'autore e dai contratti sottoscritti.

Per studenti e utenti esterni

E' a disposizione di studenti e utenti esterni una fotocopiatrice self-service B/N collocata nel pianerottolo attiguo alla Biblioteca, che funge anche da stampante di rete per i pc della Sala servizi bibliotecari.

La fotocopiatrice funziona mediante l'utilizzo di schede prepagate usa e getta da 5 euro per 125 fotocopie A4 in bianco/nero (adeguamento maggio 2019), tariffa comune a tutto l'Ateneo, che è possibile acquistare al distributore automatico accanto alla macchina.

Le schede sono utilizzabili in diverse biblioteche dell'Ateneo di Bologna, incluse le sedi dei Poli Romagnoli.

La riproduzione A4 in bianco/nero costituisce il parametro per il calcolo delle riproduzioni fronte/retro e a colori:

  • 1 riproduzione A4 fronte/retro bianco/nero = 2 riproduzioni A4 bianco/nero
  • 1 riproduzione A4 colori = 10 riproduzioni A4 bianco/nero

Per attivare le stampe dalla Sala servizi bibliotecari occorre seguire le istruzioni allegate.

Per scaricare i driver di stampa sul proprio pc portatile e stampare via Alma Wi-Fi si rinvia alle istruzioni del riquadro laterale destro, che variano a seconda del sistema operativo che si possiede.

I file di stampa restano attivi per 24 ore, quindi si cancellano automaticamente.

Si informa che non è al momento possibile la stampa diretta da MAC, perché tale sistema operativo utilizza driver di tipo PPD (Postscript Printer Description). Le Ricoh installate presso la Biblioteca non sono attualmente dotate di tale tipologia di driver, in quanto l'hardware per la stampa postscript non è installato.

Si può stampare eventualmente utilizzando una macchina virtuale windows in ambiente MAC.

 

Per utenti interni

Per gli utenti interni, afferenti alle strutture del Plesso di Chimica Industriale, è disponibile una fotocopiatrice a colori collocata nell'atrio della Biblioteca, che funge anche da stampante di rete.
La fotocopiatrice funziona mediante l'utilizzo di schede prepagate usa e getta da 500 scatti corrispondenti a copie A4 bianco/nero pagina singola, che devono essere richieste in Biblioteca.
Le schede sono utilizzabili in diverse biblioteche dell'Ateneo di Bologna, incluse le sedi dei Poli Romagnoli.

Per attivare le stampe dalle postazioni di uffici e laboratori occorre seguire le istruzioni allegate.

Per ottenere i driver necessari al funzionamento è necessario rivolgersi al personale della Biblioteca.

I file di stampa restano attivi per 24 ore, quindi si cancellano automaticamente.

La legge sul diritto d'autore

Il comma 3 dell'art. 68 della legge vigente sulla protezione del diritto d'autore (L. 633 del 1941 e successive modifiche) consente la fotocopia ad uso personale nei limiti del quindici per cento di ciascun volume o fascicolo di periodico, escluse le pagine di pubblicità, di opere dell'ingegno, fatta eccezione per spartiti e partiture musicali per i quali è fatto espresso divieto.

Secondo il comma 5 dell'art. 68 della legge il limite del quindici per cento non si applica solo alle opere dell'ingegno fuori dai cataloghi editoriali e rare in quanto di difficile reperibilità sul mercato.

Contatti

Biblioteca di Chimica. Sezione di Chimica industriale

Viale Risorgimento, 4

40136 - Bologna

tel: (+39)0512093655

fax: (+39)0512086368

Orari di apertura
Lunedì - Venerdì ore 8.30 - 18.45
(distribuzione e prestito dalle ore 8.30 alle 17.00, il venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.45).